int art guide

Vantaggi del sistema a bassa ed a alta tensione in riferimento alla normativa UNI 11540-2014


La nuova UNI 11540:2014 del 24 luglio 2014 con titolo “Linea guida per la redazione e corretta attuazione del piano di manutenzione di coperture continue realizzate con membrane flessibili per impermeabilizzazioni” introduce
  • i documenti operativi come il Manuale d’uso, il Piano di Manutenzione e il Programma di Manutenzione.
  • le figure del Progettista del Sistema di Copertura, l’Organismo di Ispezione, il Responsabile del Servizio di Manutenzione e l’Impresa Specializzata.
  • le responsabilità operative della Proprietà, del Progettista, della Direzione Lavori e del Gestore della Manutenzione.
  • le Opere di Controllo Generali e Specialistiche.

Tutte le parti tecniche della norma e i vari riferimenti normativi da considerare non vengono trattati in questa Guida perché altri Specialisti del Settore sono eccellenti nel chiarimento e nella spiegazione della norma. C’è comunque da considerare che la nuova UNI 11540:2014  fissa il concetto, ormai riconosciuto, che il sistema di copertura non serve solo a proteggere la struttura dalle attività atmosferiche ma è parte integrante della stessa costruzione
  • fornendo utili come ad esempio con gli  impianti fotovoltaici o solari
  • garantendo risparmi energetici con una valida coibentazione
  • fornendo benessere personale quando è utilizzata con giardini pensili, terrazze o piscine.
Il sistema di copertura è ormai un investimento in reddito e diventa importante la vita della stessa copertura come garanzia dell’investimento effettuato. Il concetto di spesa in questioni di “Quanto mi costa? Ci sono delle convenzioni? Ci sono delle agevolazioni fiscali?” si sposta nel concetto di investimento con domande ”In quanto tempo ho il ritorno dei miei soldi? Quanto risparmio all’anno in energia elettrica, refrigerazione ecc. per rientrare l’investimento?”. Questo nuovo concetto del sistema di copertura pone la richiesta che gli operatori che interagiscono siano altamente qualificati perché il sistema deve durare il più a lungo possibile. Progettisti con idee di qualità,  Guaine di qualità, Isolanti di qualità e Applicatori di qualità soddisfano le esigenze del nuovo concetto di sistema di copertura di qualità.

Questa continua richiesta di eccellenza non poteva non riguardare i sistemi elettrici di indagine non invasivi della Buckleys:


Per primo devo chiarire cosa intendo “eccellenza dei sistemi elettrici Buckleys”. L’eccellenza proposta dai prodotti Buckleys consiste nel fornire all’operatore, tramite strumenti con microprocessore controllato, il calcolo della dispersione elettrica nell’area di ricerca creatasi per la presenza nella guaina di una breccia, violazione, lacerazione, mancata saldatura ecc. , un certificato di taratura che garantisce che lo strumento funziona perfettamente e  una costante e aggiornata formazione qualificata all’operatore per assicurare il committente della qualità del risultato.
Preciso che in questa guida quando parliamo di operatore qualificato non stiamo parlando di operatori con sistemi elettrici analogici di indagine non invasiva o con formazione derivante dalla singola lettura del manuale d’uso o del tipo “fai da te”, intendiamo come operatore qualificato il professionista che da anni utilizza un sistema elettrico di indagine non invasiva con microprocessore controllato di ultima generazione Buckleys,  né conosce in profondità le variabili del sistema utilizzato e si forma e aggiorna continuamente sui metodi e prodotti di indagine non invasiva. Ricordo che i prodotti Buckleys sono presenti in tutto il mondo e sono stati presi come metro per la formulazione degli ultimi standard riguardanti i metodi elettrici per la verifica dell’integrità del manto impermeabilizzante.
I sistemi elettrici sfruttano la capacità dielettrica della guaina applicata, dove c’è un danno manca la guaina, la corrente entra trasportata dall’acqua (bassa tensione) o per la rottura della resistenza elettrica dall’aria (alta tensione).
concetto base bassa tensione concetto base alta tensione
Per maggiori approfondimenti sui sistemi e prodotti è possibile consultare le altre guide:

I vantaggi dei sistemi elettrici Buckleys seguono tutta la vita del sistema di copertura e danno un primario aiuto alla valutazione dei elementi da sostituire.
Infatti, all’inizio, quando viene effettuata la posa della guaina e la successiva verifica, con questi sistemi:
  • il committente può essere sicuro che la guaina applicata sia di prima qualità e non presenti futuri sfoghi di violazioni nascoste
  • il direttore cantiere non va incontro a ritardi per potenziali problematiche dovute alle infiltrazioni
  • l’applicatore sa di aver eseguito a regola d’arte le saldature delle guaine e se ci sono dei vizi di integrità questi sono stati subito corretti, allo stesso tempo consegna il lavoro senza dubbi sulla qualità del materiale o del lavoro eseguito.

In fase di collaudo i sistemi elettrici Buckleys eseguiti da operatori qualificati danno l’assoluta certezza dell’integrità della guaina posta in orizzontale, in verticale o in obliquo.
Vista l’indiscussa comprovata efficacia, nei paesi anglosassoni e in quelli di loro influenza è previsto l’utilizzo di questi sistemi anche in presenza di isolamento sotto la guaina con l’introduzione di un materiale conduttivo sotto la stessa guaina al fine di non danneggiare ulteriormente le qualità fisiche, chimiche, termiche, ecc. dell’isolante stesso dovute all’infiltrazione e al ristagno dell’acqua.
Durante la vita del sistema di copertura i sistemi elettrici Buckleys riescono a definire lo stato della guaina e l’andamento dell’usura in corso. Infatti, non è solo possibile indagare gli eventuali danni in atto ma capire se il manto impermeabilizzante sta ancora tenendo e soprattutto calcolare un potenziale ciclo di vita attivo senza ricorrere a sostituzioni onerose di guaina, isolamento, ecc., aumentando così la durata dell’investimento iniziale.
Le indagini di controllo specialistiche possono essere eseguite in modo rapido e preciso. Il piano di manutenzione diventa semplice in fase di indagine di danno e per la verifica dello stato di qualità della guaina e il registro di manutenzione risulta trasparente, banale e comprensibile.
La proprietà dell’immobile non incorre a costose indagini o a perdite di valore del sistema di copertura e abbassa il costo del mantenimento della stessa. Ricordo che un isolamento bagnato aumenta in media del 30% il costo sostenuto per il riscaldamento senza calcolare eventuali altri costi dovuti a danni di salute per muffe e batteri.
Il manuale di manutenzione può prevedere l’utilizzo del sistema a bassa tensione quando il sistema di copertura presenta sovra strati sulla guaina come un giardino pensile, tetto zavorrato, tetto freddo, ecc., mentre con la guaina a vista, il sistema a alta tensione risulta il più efficace, il più rapido e il più economico. Altri sistemi che possono essere previsti come la termografia, misurazione dell’umidità di volume o gas tracciante non risultano efficaci come i sistemi elettrici Buckleys. I primi due misurano o indicano la presenza di umidità nel manto della guaina e non indicano il punto preciso della violazione, mentre il gas tracciante include la demolizione dei sovra strati, il taglio della guaina, la saldatura della piastra e l’insufflaggio del gas che non è geometricamente gestibile sotto la guaina. Per queste variabili il sistema gas tracciante non è ottimale per l’indagine dei danni in guaine sintetiche o coperture al di sopra dei 100m2. In condizioni ottimali con il sistema a bassa tensione Buckleys si possono analizzare aree fino a 2000 m2  in una singola verifica e con il sistema a alta tensione Buckleys aree fino a 1000 m2 all’ora.
Per questi motivi i sistemi elettrici Buckleys semplificano le manutenzioni eseguibili a cura del personale specializzato abbassando i costi  delle risorse necessarie per l’intervento manutentivo e portando gli interventi riguardanti i danni da natura straordinaria a quella ordinaria.
Quando il progettista del sistema di copertura inserisce questi metodi facilita il compito del responsabile del servizio di manutenzione, fa abbassare i costi di riparazione garantendo un rapido ripristino e pochi innalzamenti del consumo energetico.
La proprietà ha il vantaggio di non abbassare la qualità della funzionalità del sistema di copertura nel brevissimo periodo e di assicurarsi il massimo dell’efficienza del sistema di copertura per tutto il periodo di vita utile.
I sistemi elettrici Buckleys riescono a scoprire i microfori sotto il millimetro.
guaina liscia foro guaina ruvida foro
Se stiamo ai canoni di un applicatore questi fori non sono rilevanti e in parte ha ragione, ma se consideriamo che sotto il foro c’è un isolamento che assorbe l’acqua che entra come una spugna, siamo in un periodo piovoso e freddo, magari dopo una abbondante nevicata in una zona d’ombra, il nostro foro diventa rilevante perché l’acqua si sta propagando all’interno dell’isolante per quasi un m2 e forse più e, durante la notte, l’acqua  presente nell’isolamento può ghiacciare annullando le qualità fisiche, chimiche e termiche del strato isolante. Ci troviamo che per lasciare un microforo riparabile in cinque minuti a cambiare come minimo un m2  di isolamento per avere la stessa efficienza energetica. Poi se questo danno è in un soffitto in legno o in latercemento , come minimo bisognerà rintonacare il soffitto o addirittura fare un trattamento all’ozono per abbattere le muffe, batteri e virus. Infine, se questo danno riguardasse il sistema di copertura di una clinica privata specializzata in malattie respiratorie o infettive e immersa nella pura aria degli altipiani delle Alpi potrebbe venire chiusa la sala operatoria mettendo a rischio la salute dei degenti che stanno cercando di avere il meglio per guarire dai loro problemi di salute.
Sicuramente sto esagerando ma non di tanto anche perché ci sono stati casi di guaine danneggiate sopra la sala operatoria. L’importante è segnalare al lettore di questa guida che i sistemi elettrici Buckleys con un operatore specializzato riescono a scoprire tutte le mancanze di continuità della guaina e sta poi alla proprietà o alle nuove figure di progettista del sistema di copertura, organismo di ispezione, responsabile del servizio di manutenzione o impresa specializzata a decidere l’importanza e gli effetti della violazione rilevata.

Comparazione Sistemi.


Integrità Guaina Tetto - Sistema Elettronico

int art aggiornamento

gd assistenza whatsappgd assistenza skype

gd assistenza tecnicagd assistenza commerciale

 

Inviaci la tua richiesta in merito alla presente guida.

Settore 
  Professionista    Gestore    Industria    Rivenditore    Impresa    Altro  
Ditta 
Indirizzo Completo 
Persona di Riferimento 
Email 
Telefono o Cellulare 
Oggetto 
Richiesta di 
  Essere Contattato    Documentazione    Consulenza    Prezzo    Altro  
Per favore inserire questo testo nel riquadro sottostante dgaufbqd Aiutaci a prevenire lo SPAM!
    

Tags: Collaudo guaina, Ricerca infiltrazioni guaina, Quantificazione danno infiltrazione, Guide

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi approffondire l'argomento?